C’è il progetto per collegare Fesca a Palese con la pista ciclabile

Un ponte ciclopedonale per collegare San Girolamo, Fesca e Palese: lo prevede il progetto del Comune in tempi brevi con l’apertura del entro la primavera prossima.

La Giunta cittadina ha approvato lo schema di convenzione che dovrà essere siglato dal Comune di Bari e dalla Regione Puglia per la realizzazione del ponte ciclopedonale su Lama Balice e la messa in sicurezza dell’itinerario ciclabile su strada del Baraccone, a Palese: l’opera consentirà di collegare il quartiere a Fesca e San Girolamo.

Si uniranno in questo modo due parti della città con grandi indiscutibili vantaggi.

Gli interventi, da 1,1 milioni di euro, prevederanno un cofinanziamento regionale di circa 560mila euro e consentiranno di dare continuità allo sviluppo della ciclovia Adriatica, l’itinerario nazionale di Bicitalia che sarà inserito nel sistema nazionale delle ciclovie turistiche.

Gli interventi riguarderanno sia la costa sia l’interno collegando parti della città  vicine, ma non unite.

Su lungomare IX Maggio dovrebbe essere collegato il parcheggio di scambio per le due ruote e si connetterebbe con la pista ciclabile realizzata nell’ambito dei lavori del waterfront di San Girolamo e Fesca.

Si giungerà al nuovo sovrappasso ciclopedonale su Lama Balice, da realizzarsi con tecnologie a secco e materiali removibili.

E’ un progetto complesso a favore degli amanti delle due ruote che prevede anche un itinerario a nord sul lungomare Starita, fino a via Tripoli e, con il finanziamento concesso dalla Regione Puglia,  si proseguirà la rete ciclopedonale collegando i quartieri di San Girolamo e Palese con un ponte ciclopedonale che si innesta su strada del Baraccone.

Entro la fine dell’anno sarà indetta la gara pubblica e si procederà all’affidamento dei lavori.Il  Comune ha preso l’ impegno preciso di aprire il cantiere entro la primavera prossima.

Promo