Un nuovo modo per spostarsi a Bari: in monopattino.

“Monopattini sharing” è il nuovo servizio avviato dalla società americana Helbiz nel park&ride in via Vittorio Veneto.

Da Bari Vecchia alle porte di Carbonara, fino a Japigia e San Giorgio è la zona in cui saranno collocati i 250 monopattini elettrici di nuova generazione. In tutto sono 500.

Basterà scaricare l’applicazione mobile gratuita di Helbiz sul proprio cellulare Android e iOS, localizzare il mezzo più vicino e sbloccarlo mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio.

L’uente o il turista potrà lasciare, giunto a destinazione, il suo monopattino ovunque senza doverlo riportare alla rastrelliera. A conclusione della corsa dovrà inviare la foto del mezzo parcheggiato e poi procedere al pagamento.

La tariffa è la medesima di quella applicata in tutte le città d’Italia: 1 euro per lo sblocco iniziale e 15 centesimi al minuto per la corsa. A ciò si aggiunge la possibilità di usufruire di una tariffa flat – Helbiz Unlimited al costo di 29.99 euro al mese – che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti al massimo (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra) e di accedere al servizio anche da Telepass Pay con sblocco e 30 minuti gratis su ogni corsa.

Nessun timore per la velocità.

I monopattini elettrici possono circolare a una velocità massima di 25 km/h sulle piste ciclabili e su tutte le strade senza piste, dove il limite massimo è di 50 km/h .

Helbiz ha tarato prudenzialmente i propri mezzi a 20 km/h. All’interno delle aree pedonali la velocità massima consentita, invece, è di 6 km/h e i monopattini rilevano automaticamente l’area pedonale riducendo di conseguenza la velocità.

Per il rispetto delle regole e del codice stradale saranno organizzati corsi in merito.

Promo