Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Cybersecurity, uno studente del Politecnico nella Nazionale italiana

267 Visite

C’è la Nazionale italiana di calcio che si misura sul rettangolo verde e, al pari, c’è la Nazionale italiana di cyberdefender che si misura su un terreno di gioco invisibile, fatto di dati, file, sistemi informatici, sicurezza.

Due tornei, nazionale ed europeo, come l’European cyber security challenge (Ecsc) coinvolgono team di nazionali dal 2015 con lo scopo di favorire lo scambio di conoscenza e talenti in tutta Europa. La competizione consente ad ogni nazione di partecipare con una squadra composta da 10 giocatori di un’età compresa tra i 14 e i 25 anni. L’Italia, con “TeamItaly”, partecipa dal 2017 con lusinghieri risultati: terzo posto al suo esordio, secondo nel 2019. L’edizione 2020 non si è svolta a causa del Covid19 ma lo scorso 16-17 novembre il TeamItaly cyberdefender ha partecipato all’ “Hackfest 2020”, organizzato da Enisa (Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza cibernetica). Altre sfide comunque, aspettano il TeamItaly nei prossimi mesi, sotto forma di incontri triangolari o quadrangolari con le nazionali degli altri paesi europei.

In questo “speciale” campionato, italiano ed europeo, le partite in calendario si giocano all’insegna di attacchi e di difesa cibernetici. Vince la partita, chi riesce a violare la rete di sicurezza (la porta) dell’avversario. I “gol”, li segnano i giocatori che scendono in campo e che si definiscono, hacker etici. Questi speciali giocatori, al di fuori delle competizioni sportive, sono fortemente ricercati dal mondo del lavoro, da aziende pubbliche e private per tutelare e difendere i propri patrimoni informatici dagli attacchi di hacker malintenzionati che tentano di forzare i sistemi di sicurezza di banche dati per rubarne i contenuti o di violare la privacy.  

Intanto, online, è stata presentata, “TeamItaly 2020”, la nuova Nazionale italiana di cyberdefender. Tra i venti convocati di TeamItaly e relativo allenatore, figura Domingo Dirutigliano, giovane studente dell’ Iiss “Luigi dell’Erba” di Castellana Grotte, componente della squadra del Poliba di Cyberchallenge 2020. Dirutigliano, classe 2003, residente a Rutigliano con i genitori, per arrivare alla convocazione in nazionale ha superato tutte le selezioni previste: da quella locale, preliminare, a cui hanno partecipato 317 studenti, ai selezionati 20 successivi, ammessi alla specifica formazione presso il Poliba che ha determinato, per valore, i 6 componenti della squadra del Poliba che si è misurata nel campionato italiano (vinto dall’Università di Pisa) per arrivare infine, alla recente convocazione in nazionale.

Durante la gara nazionale, Domingo Rutigliano, assieme agli altri colleghi della squadra Poliba: Giovanni Grieco – “Poliba”; Raul Agolli – “Nervi Galilei” Altamura; Miki Palazzo – “Luigi Dell’erba” – Castellana Grotte; Marco Caiulo – “Guglielmo Marconi” – Bari; Vito Cafagno  – “Guglielmo Marconi” Bari, hanno dovuto risolvere sfide ispirate ai vari aspetti della sicurezza informatica: dall’ambito software a quello hardware, passando per la crittografia, la sicurezza delle reti e del web e il controllo degli accessi. In particolare i team si sono scontrati mettendo in gioco le loro competenze tecniche offensive e difensive nell’ambito della cifratura, della gestione dei server, e dell’analisi del codice sorgente.

“Vedere la gara nel vivo, la passione e il lavoro di squadra, con conseguente convocazione nel Team Italy di un nostro studente, il più giovane, è stata la più grande soddisfazione dopo mesi di lavoro nel quale abbiamo fatto i conti, come tutti, con una pandemia globale”, ha commentato l’Ing. Francesco Nocera, che si occupa dell’organizzazione di CyberChallenge.IT al Politecnico di Bari.

Le iscrizioni 2021. In queste settimane, si inizia a parlare della prossima edizione 2021 del Cyberchallenge.IT e del prossimo campionato italiano che ispirerà la selezione di altri componenti per il campionato europeo 2021, in programma a Praga dal 28 settembre al 1° ottobre. A tal riguardo, sono state aperte le iscrizioni gratuite agli studenti tra i 16 e i 23 anni che vogliono misurarsi sulle capacità personali e che aspirano a diventare un cyberdefender. Le iscrizioni si concluderanno il prossimo 17 gennaio, mentre il test di ammissione è programmato il 2 febbraio e il successivo percorso formativo è previsto al Poliba dal 08-02-2021 al 28-05-2021. Quest’anno, inoltre, saranno coinvolte anche le aziende attraverso forme di sponsorizzazione.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito: https://cyberchallenge.it/.

CyberChallenge.IT. Come si ricorderà, CyberChallenge.IT è il programma italiano di formazione per i giovani talenti della sicurezza informatica, organizzato dal Laboratorio nazionale cybersecurity del CiniI (Consorzio interuniversitario nazionale per l’informatica), che ha un nodo presso il Politecnico di Bari, diretto dal prof. Carmelo Ardito. Il programma si propone di accompagnare ragazze e ragazzi tra i 16 e i 23 anni lungo un percorso di formazione e sviluppo di competenze specialistiche legate al mondo della cybersecurity.

Il progetto, CyberChallenge.IT si inserisce all’interno dell’Indirizzo Operativo n. 3 del “Piano nazionale per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica”, guidato dal Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica – Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis) della presidenza del consiglio dei Ministri con il patrocinio dello stesso Dis e del ministero della Difesa.

La nuova squadra della NazionaleiItaliana di Cyberdefender 2020 è così composta:

Andrea Biondo; Stefano Alberto; Qian Matteo Chen; Samuele Turci; Marco Bonelli; Dario Petrillo; Armando Bellante; Alessandro Righi; Michele Lizzit; Riccardo Zanotto; Riccardo Negri; Antonio Napolitano; Filippo Casarin; Domingo Dirutigliano; Antonio Groza; Lorenzo Rossi; Luca Sorace; Davide De Bona; Nicolò Durisotto; Marco Ilardi

Allenatore: Mario Polino: Responsabile: Gaspare Ferraro.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo