Dal 17 al 22 maggio a Palazzo di Città una mostra dedicata alla storia sportiva di Bari

Dal 17 al 22 maggio, la sala dell’ex tesoreria comunale di Palazzo di Città ospiterà una mostra di cimeli e immagini che raccontano la storia sportiva della città di Bari, raccolti dall’associazione “Il Tedoforo”, presieduta da Vito Antonacci.

La mostra sarà presentata domani, giovedì 16 maggio, alle ore 11, nella sala consiliare di Palazzo di Città, durante una conferenza stampa moderata dal manager dello sport Pierfrancesco Romanelli alla quale parteciperanno il presidente del Consiglio comunale e il presidente della commissione consiliare Cultura. Saranno presenti, inoltre, il presidente del Coni Puglia Angelo Giliberto, il coordinatore regionale di Sport e Salute Francesco Toscano, il presidente regionale della FMSI (Federazione Medico Sportiva Italiana) Domenico Accettura, il presidente dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport Gaetano Campione, il presidente di ANSMes (Associazione Nazionale Stelle, Palme e Collari d’Oro al Merito del CONI e del CIP) Bari Franco De Lucia e il presidente dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia Bari Antonio La Scala.

Durante la presentazione, inoltre, verranno consegnate delle targhe di riconoscimento della Città di Bari che celebrano i protagonisti di alcune della pagine più importanti della storia sportiva della città e del territorio. Le targhe saranno dedicate a: Agnese Barbone Simmi, maestra di karate; Vittorio Brandi, tedoforo dei Giochi Olimpici di Londra 2012 e ai Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang 2018; Francesco Capocasale(alla memoria) bandiera del Bari da calciatore e allenatore; Biagio Catalano (alla memoria)bandiera del Bari calcio, fu definito “il Sivori del Sud”; Nicoletta Crocitto(alla memoria) campionessa di pallacanestro, prima giocatrice pugliese a vestire la maglia azzurra; Peppino Cusmai(alla memoria) protagonista del tifo calcistico barese; Francesco Frasca, campione di hockey su pista, protagonista nei campionati italiani e in nazionale; Pietro Lombardi (alla memoria) campione olimpico di lotta greco-romana ai giochi di Londra 1948; Michele Piccirillo, campione del mondo di pugilato per la categoria pesi welter; Paolo Pinto (alla memoria) campione di nuoto di fondo in acque libere, protagonista di numerosi record di traversate; Ciccio Portoghese (alla memoria) allenatore e punto di riferimento del movimento pugilistico pugliese; Ruggero Verroca, più volte campione del mondo di canottaggio nel doppio pesi leggeri; Nicoletta Virgintino, campionessa di tennis, medaglia di bronzo ai Giochi del Mediterraneo 1983.

Una targa di riconoscimento, inoltre, sarà consegnata nei giorni seguenti al professor Gianni Antonucci, storico del Bari.

 

Franco Marella

News dal Network

Promo