Alla Asl Bari arrivano i rinforzi. 117 i nuovi medici a supporto degli attuali organici.

Sono 117 i medici di undici discipline chiamati a rinforzare gli organici degli Ospedali. La ASL Bari, con le delibere approvate nelle scorse ore, completa così il piano per garantire l’assistenza sanitaria e la continuità di servizio in tutti i Presidi Ospedalieri aziendali.

Già da lunedì 3 agosto, e poi progressivamente nei giorni a seguire, prenderanno servizio 30 medici in Pronto Soccorso, 16 in Chirurgia, 3 in Medicina Trasfusionale, 10 nelle unità operative di Anestesia e Rianimazione, 2 in Urologia, 13 in Nefrologia-Dialisi, 4 in Ortopedia, 10 in Radiologia, oltre a 16 dirigenti medici psichiatri, 7 medici del lavoro e 6 non specialisti per la Medicina penitenziaria.

Consistente il numero dei medici, trenta in tutto, che dovranno affiancare gli specialisti nei Pronto Soccorso degli Ospedali di Corato, Molfetta, Altamura, Monopoli e Putignano. Sei medici in più per ciascun Pronto Soccorso in modo da snellire decisamente le code estive. Toccherà a questi professionisti occuparsi prevalentemente dei codici verdi e bianchi, ma anche del mantenimento di elevati livelli di sicurezza del triage respiratorio anti covid e dei trasporti secondari, lasciando così il personale medico del PS libero di dedicarsi ai casi più gravi e urgenti.

Promo