Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Ciak, si gira. Nonostante il Covid siamo una città di cinema

417 Visite

Nonostante le strette misure di sicurezza dettate dall’emergenza sanitaria, la Puglia si conferma terra di cinema. Per oltre due settimane, fino al 18 novembre, la città di Bari e la sua provincia accoglie un’ennesima produzione cinematografica internazionale: “State of consciousness”, per la regia di Marcus Stokes.  

Protagonista del film, un thriller psicologico che appassionerà fin da subito lo spettatore, è l’attore Emile Hirsch, noto per la sua straordinaria interpretazione nel film candidato al Premio Oscar e vincitore di un Golden Globe “Into the wild”, ma anche per le tante pellicole realizzate con importanti registi tra i quali Oliver Stone, Sean Penn, Ang Lee e Quentin Tarantino. Con lui sul set la coprotagonista femminile Tatjana Nardone e Kesia Elwin. 

In “State of consciousness” incubo e realtà diventano indistinguibili per il protagonista Stephen (Emile Hirsch) quando si ritrova costretto a dover prendere farmaci per un disturbo psicologico che non ha. Per riconquistare la sua sanità mentale e tornare alla sua vita normale, la sua unica possibilità sarà quella di sfuggire al controllo dell’istituto nel quale è stato rinchiuso. 

Prodotto da Iervolino Entertainment di Andrea Iervolino e Monika Bacardi, la Paradox Studios di Silvio Muraglia ne ha acquisito i diritti di distribuzione worldwide, il film beneficia del sostegno logistico di Apulia Film Commission. Per la realizzazione del film sono state impiegate 48 unità lavorative pugliesi, mentre la produzione esecutiva in Puglia è della Dinamo Film che, ancora una volta, ha realizzato in uno spazio di teatro di posa una costruzione scenografica: una casa in perfetto stile texano progettata dal pugliese Francesco Scandale.   

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo