Bariseranews.it – Oltre la notizia

Covid, Puglia da arancione a gialla. Ma l’Iss: “Siete a rischio alto”. Intanto record di decessi:72

436 Visite

Ad aumentare la confusione sulla situazione del Covid adesso c’è anche la storia dei colori. La Puglia, da arancione dovrebbe diventare gialla, quindi con un allentamento delle restrizioni. Ma l’Istituto superiore di sanità inserisce ancora la Puglia tra le regioni “a rischio alto”.

L’unica cosa sicura sono i dati sulla diffusione della pandemia. Oggi si registra il record dei decessi, 72, di cui 21 in provincia di Bari, 8 nella Bat, 4 in provincia di Brindisi, 35 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. Due, invece, i dati confortanti: migliora la percentuale del rapporto positivi-test effettuati, e cala il numero dei ricoveri. La percentuale dei tamponi positivi su quelli processati è migliore degli scorsi giorni: 14,97 per cento contro una media che andava oltre il 18%. Infatti, su 9.480 test per l’infezione da Covid-19 oggi in Puglia sono stati registrati 1.419 casi positivi: 741 in provincia di Bari, 161 in provincia di Brindisi, 165 nella Bat, 106 in provincia di Foggia, 97 in provincia di Lecce, 135 in provincia di Taranto, 11 residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota.    Inoltre, per il terzo giorno consecutivo cala, anche se di poco, il numero dei ricoveri: 1.823 contro i 1.847. Aumenta, invece, il dato dalle terapie intensive con 42 nuovi ricoveri, il numero più alto, con la Puglia seguita dalla Lombardia con 36 nuovi ingressi. Complessivamente sono 227 i pazienti pugliesi nelle rianimazioni. 

Promo