Bariseranews.it – Oltre la notizia

EMPORIOAMATO_ECOMMERCE_MANCHETTE
zona franca
migorusperfast
PUGLIASERA
LUNGAVITA
logo Turbo Service_bianco 1024-01
BIRRA GARRABB _ nat bionda
fiera
Benn
Benn
Migro
taralloro
gran bontà
Alco
Premio Agorà – TOTEM_85x200_prova2-03
banner-pelati-migro-largo
banner-barisera-3
banner-SAN-NICHOLAUS-vini
banner-SAN-NICHOLAUS-e1599142133882
Banner_qui_conviene

Ancora 43 morti, 1478 contagi, ma Lopalco è nella bufera, in guerra con i Sindacati

442 Visite

Altri 43 decessi per Covid in Puglia con la percentuale tamponi positivi del 14,5 che resta fra le più alte in Italia. Oggi si aggiungono altri 1478 contagi. Ma i sindacati sono in guerra contro Pierluigi Lopalco, l’assessore alla salute della Regione Puglia che nel corso della trasmissione “Il graffio” su Telenorba ha incredibilmente affermato che spesso ascoltare i sindacati è soltanto una perdita di tempo in un momento di emergenza come quello che stiamo vivendo. Scrivano pure se hanno qualcosa da dire, ha proseguito nel suo temerario intervento Pierluigi Lopalco. Immediata e veemente la reazione dei sindacati che accusano Lopalco di trovare il tempo per saltare da una televisione locale ad una nazionale e di essere invece sordo di fronte alle continue richieste di incontro da parte di organizzazioni che rappresentano chi lavora sul campo contro il virus e cioè medici, infermieri ed ausiliari che hanno numerose proposte da fare. Ma l’attacco di Gesmundo, Castellucci e Bucci arriva al cuore e accusano Lopalco di essere l’assessore della regione che da sola ha totalizzato il 10% dei contagi dell’intero paese, della regione in cui si muore nelle Rsa completamente sfuggite al controllo. Lunedì i sindacati saranno ascoltati in videoconferenza da Michele Emiliano dopo aver minacciato di tenere una conferenza stampa proprio per denunciare la mancanza di ascolto da parte dei vertici regionali.

banner-MSF-A
banner_barisera_aranea
banner-mode-c

Promo