Bariseranews.it – Oltre la notizia

Il gusto di un break sano in un’oasi di benessere. Naturalmente da Fruit bar Bari

1.235 Visite

Questa volta il nostro giro alla scoperta delle eccellenze gastronomiche, dei ristoranti, delle novità nel settore food e beverage, ci ha portato a visitare una chicca, perchè piccola piccola, nel quadrilatero dello shopping e della moda barese. Il punto di riferimento è il titolare, Gianni Altomare: “Siete a passeggio in via Sparano, in pieno centro e nella strada dello shopping, con vetrine addobbate a festa e luci scintillanti. Le idee regalo scorrono e si sovrappongono nella vostra testa come fossero un carosello pubblicitario. Decidete di fermarvi un attimo, è l’ora di un break in compagnia di chi amate o dei vostri amici.

Non avete voglia però del solito caffè o dello stesso dessert. Ad angolo con via Abate Gimma, al civico 55, ecco l’insegna con la scritta Fruit bar. È una piccola oasi di benessere e freschezza che spalanca le sue porte al vostro desiderio di pausa salutare, buona, rigenerante e rinfrescante. I suoi juice artist vi delizieranno con mix di frutta e verdura, da bere o da gustare, lasciando anche che l’iride dei vostri occhi rifletta e si specchi nei colori della natura e delle sue stagioni”.

L’idea è di due ragazzi, Gianni e Domenico, che oramai da anni credono nell’ healthy food senza rinunciare al gusto; cibo sano che se associato ad uno stile di vita anche esso sano, resta ricetta infallibile per una vita e un mondo di qualità e green.

Proviamo a conoscerli meglio.

Come e quando è nata questa vostra idea?

“Questa nostra avventura ha inizio nel 2014 quando dalla nostra passione per la frutta prende forma il progetto Fruit Bar con prodotti a base di frutta fresca preparati e serviti al momento”.

Entriamo nel dettaglio, deliziateci, ma cosa preparate di buono?

“Centrifughe, estratti, frullati di sola frutta, Shakes col latte o yogurt, smoothies, bubble tea,

macedonie, frozen yogurt, fruit ciok…e tante altre delizie specie con frutta di stagione”.

Se doveste descrivervi in tre aggettivi, quali sarebbero?

” Appassionati. Solo con passione infatti, sacrificio e dedizione si può portare avanti qualsiasi progetto. Professionali. Fa parte del nostro carattere e della nostra storia, immedesimarsi nel cliente per cogliere sempre il suo punto di vista. Pazienti. Il rapporto con il cliente richiede piacevole pazienza specie con chi si avvicina con curiosità per la prima volta al nostro mondo e ai nostri prodotti. E’ nostro compito consigliare al meglio gli abbinamenti e gli equilibri in base al gusto e all’esigenza di ognuno”.

Come state affrontando questo periodo di difficoltà?

“La ricetta vincente nei momenti di difficoltà è sicuramente quella di non abbattersi e non arrendersi, anzi, al contrario, cerchiamo migliorarci ogni giorno per coccolare il cliente e farlo sentire sempre attore protagonista. La ricerca della perfezione, la cura del dettaglio e l’organizzazione sono ingredienti fondamentali, specie quando si ha a che fare con prodotti freschi.

Inoltre abbiamo attivato le piattaforme di delivery con Uber eats, Just eat e Deliveroo. Settore delivery che abbiamo chiamato Moving fruit bar, con l’idea di portare freschezza e benessere direttamente a casa del cliente. I nostri packaging sono termosigillati tali da garantire sicurezza e tenuta durante il trasporto”.

Programmi per il futuro?

“Certo, bisogna porsi sempre obiettivi. In primis, il progetto Plastic free. È finalmente in dirittura d’arrivo. Il nostro benessere passa prima di tutto per l’amore e la cura per la nostra risorsa principale: la Terra.

Inoltre, proprio perchè dalle difficoltà nascono le migliori idee, stiamo lavorando ad un nuovo progetto che trasformerà l’attuale punto vendita in uno “Street fruit bar” con tante novità, dal restyling grafico ad una modalità di vendita più dinamica”.

Qual è la vostra più grande soddisfazione?

” Vedere bambini e ragazzi avvicinarsi sempre di più al mondo dell’ healthy food come anche ricevere i complimenti persino da chi era inizialmente  scettico o non abituato a mangiare frutta. E poi ci entusiasma la scoperta della natura, che è cangiante – direi camaleontica -che sa sempre stupirci con colori, profumi, abbinamenti e gusti mai pensati prima: questo è forse il nostro maggio valore”.

Volete ringraziare qualcuno?

“I nostri clienti. Li vogliamo ringraziare di cuore per l’affetto, il sostegno e la fiducia sempre dimostrata. E perché no ? Anche le nostre famiglie che ci hanno supportato e sopportato in ogni momento.”

                                                 Paola Copertino

Promo