Bariseranews.it – Oltre la notizia

Covid, nasce il “tampone solidale”: Cobas lancia il servizio operativo in 15 giorni

165 Visite

Tamponi anti-Covid gratuiti, ed anche una consulenza sindacale. Questa l’idea lanciata da Cobas, a favore di alcune categorie specifiche di lavoratori, attraverso lo sportello sanitario autogestito in via Garruba 174-176, in pieno centro cittadino. Il test antigenico per controllare la positività al virus è al momento riservato a rider, impiegati dei settori ristorazione e logistica, badanti e maestranze che si occupano di assistenza domiciliare integrata.

L’iniziativa, per la quale è possibile prenotarsi al numero 3701463599, dovrebbe essere del tutto operativa entro un paio di settimane. In caso di esito positivo del test, che verrà reso noto al cittadino entro 20 minuti, sarà lo stesso sanitario tamponatore a provvedere “a comunicare il risultato al medico curante dell’assistito e al SISP di riferimento per l’inserimento nel percorso di monitoraggio.”

Successivamente, un soggetto positivo al primo controllo verrà sottoposto, all’interno di una struttura sanitaria, ad un ulteriore tampone molecolare. Le modalità attraverso le quali usufruire del servizio sono state chiarite attraverso una nota, nella quale si legge: “Il tampone solidale è un’iniziativa volta a garantire screening, counseling e orientamento a chi non ha la garanzia di un programma di sorveglianza per il coronavirus e lavora a contatto con il pubblico o in situazioni in cui il distanziamento fisico è difficilmente rispettabile. Previo appuntamento telefonico e valutazione dei livelli di rischio, ci si potrà prenotare per il tampone solidale. Esso consiste in un test antigenico di seconda generazione, con risposta rapida in 20 minuti. Contestualmente sarà possibile prendere un appuntamento per una consulenza sindacale.”

Promo