Presentato il corso di politica dell’avvocato La Scala: “Tante richieste, siamo entusiasti”

Ricominciare a studiare, ricominciare a formarsi. E’ questo l’obiettivo della nuova scuola di formazione politica promossa dall’avvocato La Scala. Gens Nova cosi si distingue per un’iniziativa notevole: far conoscere il mondo delle istituzioni, fondamentale per addentrarsi meglio nella vita di tutti i giorni, non è cosa scontata. E dopo aver combattuto le violenze e la difesa del cittadino, l’associazione compie cosi un salto di qualità.

La presentazione è avvenuta stamattina presso la sala consiliare del Comune di Bari. “Le richieste per questo tipo di formazione – dice lo stesso avvocato – sono tante. Le iscrizioni ora sono cinquanta, ma io avevo ristretto il limite a poco più di una trentina. E le adesioni provengono da molteplici categorie”. Nella fattispecie colleghi giornalisti, studenti, docenti ma anche gente comune. Le lezioni inizieranno già da venerdì prossimo (argomento la divisione dei poteri e la costituzione), e proseguiranno a settimane alterne, tranne che per il primo mese. L’obiettivo è quello di terminare il corso entro metà giugno. Il programma contiene prevalentemente lezioni giuridico-economiche (codici appalti, tributi locali, PIP, aspetti penali vari, trattati UE, contratti di lavoro, aspetti riguardanti il sociale). In tal senso l’avvocato La Scala sarà affiancato da vari esperti del settore. Nella speranza di trovare qualcuno che un giorno voglia provare a mettersi in gioco in un campo complicato ed affascinante come la politica.

Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato e, per chi vorrà, ci sarà la possibilità di sottoporsi ad un esame finale. “Quello che a me interessa – conclude – è che la gente riesca a comprendere ciò che verrà loro proposto. Per Polizia di Stato, Locale e Arma dei Carabinieri gli attestati di altri corsi precedenti da me sostenuti hanno avuto già validità”.

Promo