Olimpiadi italiane di informatica: l’ISS “Galileo Ferraris” di Molfetta ospiterà la selezione territoriale

Il 5 maggio 2022
si svolgerà, in contemporanea in alcune scuole italiane, la selezione territoriale delle
Olimpiadi Italiane di
Informatica
(OII).

L’Istituto Ferraris di
Molfetta
è stato confermato sede territoriale per le scuole del Nord di
Bari e della provincia BAT e, da quest’anno, anche per le scuole della
provincia di Foggia.
 

I circa 2000 studenti ammessi in Italia alla selezione
territoriale sono il risultato di una selezione scolastica svolta in tutti gli
istituti della penisola, basata su quesiti di logica e di programmazione.
 

Nella prossima selezione territoriale agli atleti in gara
saranno proposti problemi complessi da risolvere scrivendo programmi in un
linguaggio di programmazione, a libera scelta dello studente.

Un sistema automatico di valutazione attribuirà a ciascuno
studente un punteggio proporzionato ai casi di test risolti correttamente dal
programma sottoposto.
 

Per risolvere i non facili problemi di gara e contendersi
l’ammissione alla finale nazionale, i 2000 concorrenti selezionati in tutta
Italia devono allenarsi intensamente su
algoritmi
complessi e performanti, mettendo in gioco le loro capacità e
coltivando il loro talento.
 

Tra gli ex-vincitori delle passate edizioni delle OII sono
emersi innumerevoli ricercatori e professionisti
nel settore dell’informatica
, non di rado contesi da Università e grandi
aziende, in Italia e all’estero.

Nella cura delle eccellenze in informatica, l’Istituto
Ferraris di Molfetta, negli ultimi anni, si è più volte distinto per i
risultati raggiunti, rappresentando la Puglia con continuità nelle Olimpiadi a
Squadre (OIS) e vincendo medaglie nelle
ultime due finali nazionali OII
e in altre competizioni informatiche
nazionali e internazionali come le OliCyber
o le EGOI.

 

Anche quest’anno il Ferraris sarà ben rappresentato nella
selezione territoriale del 5 maggio, con 8 studenti in gara, 4 frequentanti
l’indirizzo “Informatica e telecomunicazioni” dell’ITT “Ferraris” e 4
frequentanti il Liceo OSA “Levi Montalcini”.
  

Il programma della giornata del 5 maggio prevede attività di
socializzazione e formative, nonché un evento-sorpresa come momento di svago ed
un piccolo ristoro offerto dall’Istituto a studenti e docenti accompagnatori,
prima dello svolgimento della gara.
 

La storia delle Olimpiadi di Informatica racconta di amicizie
e collaborazioni importanti che nascono tra gli atleti in gara, pur essendo in
competizione tra loro.

È quanto si riscontra anche tra gli studenti del Ferraris che
condividono l’obiettivo comune di migliorarsi e stupirsi nella sfida di
risolvere problemi sempre più complessi.
 

Il Dirigente, prof.
Luigi Melpignano
, da sempre convinto sostenitore del confronto aperto che
caratterizza le competizioni olimpiche, sarà lieto di ospitare i partecipanti e
per l’occasione rende disponibile per la gara il nuovissimo Laboratorio di Informatica del plesso
del Liceo “Levi Montalcini”.
 

Non resta che augurare una buona gara a tutti gli atleti, e
che vincano i migliori!

Promo