Bariseranews.it – Oltre la notizia

lidia delfino

V-day al Policlinico, l’emozione di chi si è vaccinato: «Giornata storica»

346 Visite

Dottoressa Lidia Dalfino, dirigente medico della rianimazione Covid del Policlinico di Bari: è la prima vaccinata contro il Covid-19 in Puglia. Stamattina, infatti, è partita la campagna vaccinale con la giornata dimostrativa. Dopo la dottoressa Dalfino, hanno ricevuto il medicinale Pfizer anche la specializzanda Lucilla Crudele e l’infermiera Anna Ventrella in servizio al pronto soccorso. In totale saranno 30 le dosi che verranno somministrate oggi al Policlinico, nei dieci reparti in prima linea nella lotta al Covid-19.

«Finalmente è arrivato questo momento, è davvero un grandissimo sollievo – ha commentato la Dalfino. Io, come tutti coloro che lavorano in area Covid – ha aggiunto – sono straconvinta che questo sia un giorno di svolta. La speranza è che lo comprendano tutti e che si aderisca in massa a questa campagna vaccinale. Nell’immediato non cambierà nulla per noi – ha proseguito – da un punto di vista emotivo probabilmente saremo più rilassati ma tutto dipenderà da quello che faranno gli altri».

Grande emozione anche per la dottoressa Lucilla Crudele: «Noi medici potremo avvicinarci ai pazienti senza paura del contagio, e allo stesso modo i pazienti potranno diminuire sempre più. Non si può essere scettici quando si parla della salute nostra e delle persone più fragili; è fondamentale fare il vaccino per proteggere chi non potrà farlo ancora. Sono orgogliosa e onorata di essere testimone di un progresso scientifico importantissimo».

«È solo l’inizio, però è un inizio importante – ha commentato con soddisfazione l’assessore regionale alla Salute, Pier Luigi Lopalco. Una giornata simbolica perché la lotta a questo virus è partita contemporaneamente in tutta Europa, in tutta Italia e in tutte le province pugliesi. Oggi è anche per noi una giornata di test per verificare il funzionamento della macchina organizzativa della campagna vaccinale. La prima fase vera e propria inizierà nei prossimi giorni, man mano che arriveranno i quantitativi di vaccino necessari per vaccinare le prime 95mila persone in Puglia, operatori sanitari ed ospiti delle Rsa. Fino ad ora abbiamo una adesione molto buona, con 50mila persone già registrate sul nostro sito ma ricordiamo agli aventi diritto che fino alla fine dell’anno continueremo a prendere adesioni».

«Oggi – ha detto il direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro – è il primo giorno, è solo dimostrativo, perché somministriamo 505 dosi, ma a partire dai primi giorni di gennaio, saranno somministrate in Puglia 95mila dosi».

 

Promo