Bariseranews.it – Oltre la notizia

asili

Scuole infanzia comunali, iscrizioni fino al fino al 25 gennaio

104 Visite

La ripartizione Politiche educative e giovanili rende noto che fino al 25 gennaio, sono aperte le iscrizioni per le scuole d’infanzia comunali per l’anno scolastico 2021/22.

Possono essere iscritti i bambini e le bambine che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2021. Saranno accolte anche le istanze di iscrizione per i piccoli che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2022. In questo caso l’ammissione sarà subordinata alla disponibilità dei posti e all’esaurimento delle liste d’attesa, previa valutazione della ricorrenza di tutte le altre condizioni richiamate nella circolare n. 0020651 del 12.11.2020 del Ministero dell’Istruzione.

L’avviso di apertura delle iscrizioni è pubblicato a questo link: https://www.comune.bari.it/…/scuole-d-infanzia-comunali.

Per effettuare l’operazione di iscrizione/registrazione dei minori nelle scuole d’infanzia comunali, i genitori o i soggetti delegati dovranno recarsi presso le segreterie delle scuole d’infanzia comunali individuate nell’allegato A dell’avviso pubblico, muniti della tessera sanitaria del minore, previo appuntamento da concordare telefonicamente o mezzo mail contattando le medesime segreterie ai numeri di telefono o agli indirizzi e-mail indicati nell’allegato A.

In alternativa, l’iscrizione può essere effettuata in via telematica utilizzando il form online disponibile all’indirizzo http://www.sistemainfanziabari.it. Le istruzioni per la registrazione e la compilazione della domanda online sono riportate nella guida allegata all’avviso.

Gli elenchi provvisori delle iscrizioni verranno affissi all’Albo della scuola entro il 22 febbraio. Gli interessati potranno produrre ricorso al dirigente scolastico entro il 22 febbraio. Gli elenchi definitivi saranno pubblicati il 26 febbraio.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi alle direzioni dei settori I, II e III circoli d’infanzia comunali, nonché alla ripartizione Politiche educative e giovanili e del Lavoro.

Promo