Bariseranews.it – Oltre la notizia

Bari Calcio, l’ex Pentimone: “I playoff sarebbero un rischio, ma la Ternana è favorita”

141 Visite

Per Vincenzo Pentimone, portiere ventiseienne originario di Gravina in Puglia, con trascorsi importanti nel settore giovanile dei galletti, il rendimento altalenante della truppa di Auteri in questo campionato di Lega Pro trova il suo fondamento nei troppi passi falsi commessi al S. Nicola: “Tra sfortuna ed occasioni sprecate, specie tra le mura amiche, il vantaggio della Ternana resta importante, al momento. Ritengo gli umbri i maggiori indiziati per il salto diretto in B, senza passare dai playoff. Quanto al Bari, sappiamo tutti come sono andati a finire, l’anno scorso, gli spareggi-promozione. Rappresentano sempre un rischio.”

Interrogato sulle prospettive del gruppo biancorosso, l’estremo difensore, ora svincolato, si è espresso chiaramente: “Temo che essere costretti ad inseguire i ragazzi di Lucarelli possa alla lunga logorare lo spirito della rosa barese. Non è mai facile, quando sbagli qualche partita e vedi che la prima della classe, invece, continua a macinare risultati utili. Bisogna giocare e continuare a crederci, anche se il distacco non si riduce. L’organico allestito dal club dei De Laurentiis resta, a mio parere, di tutto rispetto, con molti giocatori di sicuro valore. Antenucci, ad esempio, rimane un bomber da serie A. Ma, in queste categorie, a volte, non bastano i nomi importanti e la Ternana sembra avere più fame.”

Sul suo futuro professionale, Pentimone, che nell’organico della prima squadra biancorossa, nel 2012, ricoprì il ruolo di terzo portiere, gerarchicamente dietro Lamanna e Pena, glissa: “Ho rifiutato molte offerte, per restare vicino alla mia famiglia. Ora faccio il corriere farmaceutico, ma non escludo nulla.”

Promo