Slider
Slider
Slider

L’importanza di coltivare i sogni. Raccolti i primi frutti della terra a Orto Domingo

352 Visite

I sogni vanno coltivati in senso reale e metaforico. “Coltiviamo i sogni” è il nome del progetto realizzato nell’ambito dell’orto sociale e solidale con le donne del centro antiviolenza dell’assessorato al Welfare. Una bellissima esperienza di comunità, di autodeterminazione, di crescita, di acquisizione di competenze professionalizzanti e agricoltura sociale. In queste settimane le aderenti al progetto raccolgono  insieme i frutti, ma sono  pronte a nuove semine e rinascite. L’iniziativa che ha tante valenze si è avvalsa della collaborazione di: Orto Domingo – Aps parco Domingo , di Green word, del Centro antiviolenza Bari rete dei Centri antiviolenza.

Conosciamo meglio cosa è Orto Domingo. Si tratta del primo orto urbano su suolo pubblico a Bari ed è di tipo innovativo e sperimentale. La sua nascita è intervenuta sia sul degrado fisico e ambientale. Grande attenzione è stata rivolta all’ inclusione, alle fragilità collettive ed economiche delle minoranze e delle identità culturali. Orto Domingo costituisce un esempio di giustizia sociale e ambientale, un modello replicabile.

Da luogo di abbandono a luogo di rinascita oltre che di collaborazione con la pubblica amministrazione. Questa area era abbandonata al degrado, ricettacolo di rifiuti che spesso venivano incendiati.

 La messa in sicurezza, manutenzione e rigenerazione del patrimonio pubblico è stato il primo obiettivo colto dai soci fondatori, passati da 11 nel 2015 a circa 150 ortisti con centinaia di simpatizzanti. Attualmente è capofila della Rete civica urbana “Picone Poggiofranco” che racchiude 20 soggetti tra associazioni, cooperative e imprese, per realizzare il progetto dal titolo “Identità senza età” con lo scopo di ricostruire l’identità dei due quartieri attraverso eventi in luoghi caratteristici del Municipio 2.

Inoltre, Aps Parco Domingo è referente cittadino della sperimentazione di un progetto di associazione “Alzheimer Bari” – Onlus in partenariato con il Municipio 2 di Bari, che attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa, ha avviato un innovativo progetto pilota, in attuazione nei rioni Poggiofranco e Picone che interessa persone con demenza. Qui le persone fragili sono comprese, rispettate, sostenute e fiduciose di poter contribuire alla vita della comunità. Tanti i laboratori già portati a termine che hanno visto la partecipazione attiva di tutti i soggetti coinvolti.

Orto Domingo ospita nove associazioni territoriali (Alzheimer Bari, Sefora Onlus, Ballerio, Ri.Crea.Azione, Sukyo Mahikari, Terre del Mediterraneo, Wwf Levante Adriatico, centro Anti violenza Bari, Nordsud), con le quali intesse progetti trasversali di comunicazione, educazione e promozione della socialità, scambi interculturali e inter religiosi per stimolare il riemergere di nuove interazioni e generare possibili soluzioni innovative. L’obiettivo è promuovere la contaminazione tra settori diversi della sfera sociale urbana ed economica, generare nuove connessioni tra gruppi organizzati di cittadini. Si raccolgono quindi i frutti di questo  percorso di orto sociale, avviato nel settembre 2019, attraverso l’acquisizione di competenze mirate. Il laboratorio ha permesso di mettere in connessione storie e personalità diverse, dando vita ad occasioni di scambio e incontro, anche al di fuori dell’orto.

                                Paola Copertino

Slider

Promo

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com